01 dic 2008

MONOLOGO: Maledetta me!

Ma mi trovo davanti al niente, o no, davanti a qualcosa…
Magari qualcosa di niente, che è diventato concretezza dentro me…
Chissà…..
Oggi sono contenta, ma ad un tratto ritorno triste….
Non lo so, non mi riconosco più
Ma perché non sono quella di una volta…forte, determinata, coraggiosa…,
come qualcuno mi ha detto in passato, che avevo “il coraggio di mangiarmi il mondo”, e adesso questa forza dov’è? dov’è?
Perché mi perdo a cose in qui quando ero adolescente non mi perdevo…si la mia adolescenza…oggi è la mia adolescenza se devo vedere il passato.
Io un adolescenza che nn l’ho avuta…perché?
Pensavo ad altro….si pensavo ad un futuro migliore, a realizzarmi, a diventare qualcuno, a fare qualcosa per gli altri.
E adesso che sono qui, perché non continuo a pensare ad un futuro…forse perché vedo che nn è cambiato niente.
Io si io….che sono qui, ma dov’è quella determinazione che mi ha portato a vincere e a incoraggiare altre persone a Vincere contro tutti e tutto.
Oggi mi riguardo indietro e dico, “ma ero davvero io?”
Ma dove sono…chi sono io oggi, perche mi sono persa in questa strada buia e fredda, con il cuore in mano…si il cuore in mano.
Perché in questi ultimi anni della mia vita ho questo cuore in mano?
Questo ha distrutto la mia fortezza?
Il mio potere…si io non pensavo che si potesse arrivare a tanto.
Io che credevo che non fosse vero, e ironia della sorte….è toccato proprio a me.
Io che credevo che non esistesse, è invece può esistere in qualunque cosa, anche nell’impossibile…in tutto ciò che fino a ieri pensavo fosse assurdo.
Oggi mi trovo qua…e dico e penso….ma domani sarà diverso? tornerò quella di prima?
Pronta a tutto, ribelle, spietata anche delle volte…io che sono sempre stata in contro tendenza…di tutto e di tutti.
Si questo ha caratterizzato il mio passato…essere delle volte anche odiata dagli altri…perché, per il mio carattere…oggi dove sono…dove sono andata a finire… perché ho abbassato la testa e soprattutto perché l’ho dovuta abbassare, davanti ad una cosa che non credevo?
Dove è finita la mia rabbia, la mia voglia di cambiare il mondo?...
Maledetta me.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

la Stefy di oggi è un'evoluzione della stefy di ieri.. non porti troppi interrogativi e cerca di vivere serenamente.
Certo tu sei cambiata, le tue esigenze e il tuo modo di vedere le cose sono cambiate ma è semplicemente normale e anche giusto.
Sei molto più forte di quanto credi, sei una ragazza in gamba, altruista e soprattutto penso che tu sia molto migliore di prima.
Non condannarti x nulla e non cercare le risposte a quello che non puoi trovare.
Sii semplicemente paziente e vedrai che questo periodo di instabilità si trasformerà presto in un ricordo dal quale tu sempre potrai attingere degli insegnamenti.
e soprattutto non dimenticare che il meglio deve sempre arrivare... ed appare dietro l'angolo quando meno te lo aspetti....

ps nn vedo l'ora di riabbracciarti!

Darkrose ha detto...

Grazie 1000 per il tuo commento...tu sei una di quelle persone ke mi sa rincuorare sempre, e sopratutto capire bene nel profondo!!!!

Anche io nn vedo l'ora di rivederti e di riabbracciarti.

...una cosa di bello comunque c'è oggi nella mia vita, e cioè di avere accanto, anche se lontana un'amica come te...e come anke altre che sono presenti e anche nn presenti ...e ke dimostrate di volermi bene veramente....grazie!!!!