16 dic 2007

Guardo questi occhi…

Adesso arriva natale…ma non bisogna dimenticarsi di tutti quei bambini che non hanno una vita normale perché vivono nel dolore della sofferenza, della povertà, della guerra, della violenza(sia morale che fisica), della malattia, della solitudine…..per questo dedico questa poesia….affinchè ci aiuti a pensare e a riflettere quanto i bambini hanno bisogno di un Nostro Sorriso che li sostenga…e soprattutto personalmente mi fa pensare quanto sono stata fortunata ad avere avuto un’infanzia felice ….

Guardo questi occhi…

Guardo questi occhi e mi accorgo di quanto sono fortunata,
Guardo questi occhi e mi viene da piangere
Guardo questi occhi e mi chiedo se è giusto che un bambino soffra cosi.
Guardo questi occhi e mi chiedo perché un bambino deve soffrire cosi
Guardo questi occhi e avrei voglia di trovare un modo per non farli piangere più
Guardo questi occhi e vedo la sofferenza
Guardando questi occhi è come se guardassi dalla finestra un giorno di pioggia intensa che sbatte forte contro i vetri della mia stanza
Vedendo questi occhi ho visto degli occhi che cercano aiuto
Vedendo gli occhi di questo bambino, mi sono resa conto di quanto siano penetranti…
come una spada che tagliano il cuore
Guardando questi occhi mi sono resa conto di come la spada della sofferenza colpisce e continua a colpire l’anima di questo bambino….

1 commento:

Ale++ ha detto...

...dire brava è sminuire la sensibilità...è per me più apprezzabile riflettere sulle parole che scrivi vedendo ciò che trasmetti. E' vero! Siamo fortunati e spesso, purtroppo, abbiamo dei salami davanti agli occhi...